Seminatori di urbanità:diamo rifugio a volpi e galline

ISOLA PEPE VERDE ADERISCE E SOSTIENE.

APPELLO DI “SEMINATORI DI URBANITÀ” PER LA DIFESA DEL TERRITORIO. FIRMA ANCHE TU!

Il parco del Paolo Pini con le sue ricchezze umane e culturali,

un enorme laboratorio di inclusione sociale aperto a tutti i cittadini è a rischio di chiusura.

Il nuovo PGT (Piano di Governo del Territorio) ha approvato l’edificazione

nel Comparto Litta Modignani, all’interno dell’area che attraversa parte del parco

dell’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini fino alla via Bovisasca.

Un programma di edificazione voluto dalla Provincia di Milano

che non tiene in conto alcuno delle realtà operanti: 

orti comunitari, area sperimentale dell’Istituto Pareto, 

aree di biodiversità e bellezza.

Con il progetto “Comparto Litta Modignani” si andrebbero a cancellare

più di un migliaio di alberi di alto fusto, più di 300 alberi da frutta

(di cui 150 di varietà antiche provenienti da tutta la penisola),

piante spontanee, varietà orticole, animali selvatici e insetti utili alla biodiversità,

ma soprattutto verrebbe minato un sistema riconosciuto e condiviso

di progettualità partecipata voluto e sostenuto dai cittadini.

Un programma di edificazione che andrà a cancellare

anni di intelligente lavoro sul territorio,

unico per le sue caratteristiche e prospettive.

Noi realtà istituzionali e associative coinvolte,

sostenute dal Consiglio di Zona9,

L’Istituto di Istruzione Superiore “Vilfredo Federico Pareto”,

l’associazione Il Giardino Degli Aromi Onlus,

la cooperativa sociale Aromi a Tutto Campo,

l’associazione Olinda Onlus

e la cooperativa sociale La Fabbrica di Olinda Onlus 

chiediamo una variante del PGT perché venga revocata la procedura edificatoria

su tutto l’ambito territoriale oggi perimetrato con l’Accordo di Programma,

perché contrario ai principi base del nuovo PGT,

ma soprattutto per salvare gli orti comunitari,

l’area didattica dell’Istituto Pareto e per far sì che ettari di area boschiva

diventino un luogo partecipato e gestito dai cittadini, aperto a tutti,

fruibile come unica area verde dal Paolo Pini alla via Bovisasca.

I file sono scaricabili, le firme vanno raccolte in originale e spedite all’indirizzo:seminatoridiurbanita@gmail.com

http://www.olinda.org/sites/default/files/olinda/Raccolta%20firme%20Seminatori%20di%20urbanit%C3%A0.pdf

La vostra firma è importante per sostenere questo obiettivo e chiedere:

· al Comune di Milano la variante al PGT,

· alla Provincia di Milano stop al piano di cementificazione,

· alle istituzioni (Regione, Provincia, Comune, ASL Milano) attenzione e

dialogo su tutta l’area del Paolo Pini intesa come laboratorio di

cultura e di inclusione sociale aperto a tutti i cittadini.

http://www.olinda.org/giardinodegliaromi/iniziative/seminatori-di-urbanit%C3%A0-diamo-rifugio-a-volpi-e-galline

Condividi

COMUNICAZIONE DEL 28-01-2013

comunicazione IPV 28 Gennaio 2013

Da 3 anni come abitanti del quartiere uniti in associazione siamo impegnati per trasformare l’area abbandonata in via Pepe tra via Carmagnola e via Borsieri in uno spazio verde comunitario per i cittadini dell’Isola, confrontandoci con i cittadini, il consiglio di zona e diversi assessorati.

La nostra attività insieme a quella di altre realtà milanesi ha contribuito a definire delle “Linee d’indirizzo per il convenzionamento con associazioni senza scopo di lucro per la realizzazione di giardini condivisi su aree di proprietà comunale” finalizzate con deliberazione della giunta comunale del 25 Maggio 2012 che ha reso possibile il lungo percorso intrapreso dalla nostra associazione insieme ad altri cittadini, all’amministrazione comunale e al consiglio di zona 9.
Il 10 gennaio scorso il consiglio di zona ha espresso parere favorevole in merito alla concessione dell’area a “Isola Pepe Verde” per la realizzazione del giardino condiviso in congruenza con il progetto di massima da noi presentato il 9 Luglio 2012 e le linee d’indirizzo per il convenzionamento.
Il 22 gennaio siamo stati ricevuti dal Direttore di Settore di Zona 9, per confrontarci sullo stato dell’iter e completare questo percorso per arrivare in tempi brevi alla convenzione.Per la prima volta dopo anni di cantierizzazione e cemento, l’Isola potrà ottenere uno spazio libero da costruzioni, un giardino condiviso che sarà luogo d’incontro per tutto il quartiere.

Finalmente un’area grigia, dismessa e abbandonata verrà trasformata a verde comunitario a partire da ciò che tanti abitanti desiderano e auspicano di poter iniziare a realizzare e a vivere a partire da questa primavera.

Come è nello spirito e negli scopi della nostra associazione e come già sostenuto in quartiere e in altre precedenti occasioni agli assessorati coinvolti, ai consiglieri e ai presidenti di zona 9, riteniamo che la questione del Centro Civico, che anch’essa sta tanto a cuore al quartiere, debba essere risolta recuperando edifici pubblici esistenti o già in progetto senza effettuare nuove edificazioni.

Confidiamo che tutti continuino ad attivarsi per aumentare gli spazi da destinare a verde nel quartiere e nella città e a trovare soluzioni alternative, che non siano nuove edificazioni, come sede di luoghi di aggregazione e socialità.
Associazione “ISOLA PEPE VERDE”

Condividi

Una gradita visita

L’ Assessore al Demanio Lucia Castellano, oggi ci è venuta a trovare!

Qui insieme al Pres. della commissione Ambiente in CdZ9 Andrea Motta e alcuni abitanti ad immaginare insieme il giardino guardando l’area dalla “terrazza” sul Cavalcavia Bussa 

1 L' Assessore Castellano, il Pres.Comm. Ambiente di Zona 9 Andrea Motta e alcuni abitanti immaginano il giardino guardando l'area dalla terrazza sul cavalcavia Bussa.

bene, scendiamo ed entriamo

2 bene, scendiamo ed entriamo

eccoci nell’area gatti

3 eccoci nell'area gatti

lo stato della parte interna come è oggi

4 lo stato della parte interna come è oggi

Federica e Lucia

5 Federica e Lucia

uno sguardo dal basso…

6 uno sguardo dal basso...

dopo un the caldo, i saluti e arrivederci in primavera!

8 dopo un the caldo, i saluti9 arrivederci in primavera!

Condividi

Presentazione “L’orto diffuso” di Mariella Bussolati

Venerdì 18 gennaio 2013 ore 19.00 saremo presenti
alla Libreria Les Mots di via Carmagnola angolo via Pepe
in occasione della presentazione del libro di Mariella Bussolati:

“L’orto diffuso. Dai balconi ai giardini comunitari, come cambiare la città coltivandola.”

http://www.librerialesmots.it/ai1ec_event/presentazione-de-lorto-diffuso-di-mariella-bussolati-orme-edizioni/?instance_id=66

http://www.cronache.org/coltivare-e-un-atto-rivoluzionario/

Condividi

Finalmente… GIOVEDI 10 GENNAIO 2013 in Cdz9

Lieti di comunicare che

GIOVEDI 10 GENNAIO presso il Consiglio di Zona 9, Via Guerzoni 38 Milano

dalle ore 20,00 alle ore 23,30 al punto 6  GIARDINI CONDIVISI: 

Parere in merito alla concessione dell’area dismessa di Via Pepe all’Associazione “Isola Pepe Verde”.

Valutazione della congruenza del progetto con le linee di indirizzo per il convenzionamento con Associazioni senza scopo di lucro,

per la realizzazione di giardini condivisi su aree di proprietà comunale.

Presenti!

Evviva la Befana! 

cdz9 giovedi 10-01-013

Condividi

BUON ANNO!

Buone feste a tutti!

Augurio per il nuovo anno: che si possa finalmente far vivere l’area insieme con il giardino comunitario.

L’ ISOLA, in via PEPE, sarà VERDE.

Condividi

MI PIACE!

Oggi la nostra pagina facebook ha raggiunto 700 contatti.

E’ bello sapere che così tante persone condividono l’idea di un giardino comunitario a Milano.

Quando diventeranno 700 piante e poi 1000, con le persone insieme a prendersene cura, la qualità della vita in città avrà un sapore migliore.

Continuiamo più attivi che mai in questa direzione.

Condividi

GIOVEDI 6 DICEMBRE ORE 18.30 in Consiglio di Zona 9

aspettando

GIOVEDI 6 DICEMBRE ORE 18.30 siamo invitati in Consiglio di Zona 9, Via Guerzoni, 38 (MI)

in riferimento alle proposte presentate da 3 associazioni di cittadini di zona per realizzare Giardini e Orti condivisi, tra cui Isola Pepe Verde che dopo aver già presentato la richiesta a inizio Luglio 2012, è ancora in attesa di firmare la convenzione per verifiche istruttorie in atto dalla Zona9 con il Comune.

Anche l’associazione ” Gli orti di Cascina Albana ” ha recentemente presentato una proposta di convenzione per mantenere una parte dell’area relativa al nuovo parco pubblico in via di realizzazione a Bovisa ad orto come da vocazione agricola storica. Su questo argomento trovate un video a questo link gli-orti-che-non-vedrete-piu-parte-seconda-i-video-di-cascina-albana

Commissioni congiunte Ambiente e Decentramento 6.12.2012

Condividi

Prendiamoci cura di un bene comune: dall’ex Ospedale Psichiatrico P.Pini al pioppeto di Via Bovisasca.

Un invito da Il Giardino degli Aromi:
SABATO 17 NOVEMBRE ALLE 9,30 davanti all’ Istituto Pareto in via Litta Modignani 55,
con i ragazzi della scuola, il Giardino degli Aromi, gli ortisti e tutti i curiosi di tutte le età, ma anche con chi vuole imparare a riconoscere gli alberi o farsi una passeggiata in compagnia… 
cominciamo a disegnare la mappa degli alberi perché nemmeno uno ne vada perduto.