Incontriamoci a settembre: gli appuntamenti in giardino

Sabato 16 settembre dalle 13 il nostro giardino ospita l’appuntamento “Ero straniero, ora sono milanese!” della Casa della Carità A. Abriani.
Metti uno scrittore italiano nato in Senegal, le cui storie partono dall’Africa e arrivano all’Europa, travalicando i confini fisici e linguistici. Metti un rapper milanese con genitori siriani, che con le sue rime in italiano e in arabo racconta cosa vuol dire sentirsi un cittadino del mondo. Metti una banda che con i suoi ottoni dà voce agli ultimi, ai diritti, alla pace. Metti un’amicizia nata intorno alla passione per la musica, diventata una vera e propria ensemble con musicisti di ogni età.

Loro sono Pap Khouma, Zanko El Arabe Blanco, la Banda degli Ottoni a Scoppio e la Banda Dehors: artisti, italiani di nascita e d’adozione, protagonisti della vita culturale della città, portatori di bellezza e di una cultura cosmopolita fatta di accoglienza, inclusione, uguaglianza.

Questo il programma della giornata:

Ore 13 – Pranzo condiviso (ognuno porta qualcosa)
Dalle 14 – Pomeriggio di arte e musica con la Banda degli Ottoni a Scoppio, la Banda Dehors, lo scrittore e giornalista italo-senegalese Pap Khouma e il rapper Zanko El Arabe Blanco.
Per tutta la durata dell’iniziativa sarà possibile firmare per la proposta di legge di iniziativa popolare di “Ero straniero – L’umanità che fa bene”. Diamo inizio alle danze!

Sabato 23 e domenica 24 settembre Isola Pepe Verde aderisce nuovamente a Green City Milano – La Natura entra in città.

 

Sabato 23 alle 11  organizziamo una  passeggiata dedicata a bambini e adulti per distribuire ai passanti del quartiere piante, fiori e “bombe di semi” (palline di argilla contenenti semi). Un modo molto divertente per far scoprire il giardino e le piante autoctone che ognuno di noi può far crescere in casa e sui propri balconi.

Alle ore 15 inauguriamo lo splendido murales a tema ambientale che hanno realizzato i bambini dei campus estivi organizzati dalle associazioni Musicaingioco e Teatroinscatola con la supervisione creativa dell’artista Ruggero Asnago. Alle 16 merenda per tutti.

Sia sabato che domenica  dalle 12 alle 20 sarà possibile visitare Isola Pepe Verde: un lungo viaggio, mostra a cura di Isola Art Center. Quando la Stecca e il parco adiacente furono demoliti per far spazio ai nuovi edifici, il quartiere fu lasciato senza un parco. L’Associazione Isola Pepe Verde si è così formata in risposta alla reale necessità di uno spazio verde in un quartiere pieno di cantieri, ma anche come simbolo di resistenza contro la pianificazione urbana dall’alto e la gentrificazione. L’associazione e i suoi membri hanno attivamente cambiato le proprie condizioni, impegnandosi e sforzandosi costantemente. La mostra d’archivio presentata nello spazio dell’ufficio di Isola Pepe Verde è una testimonianza di questo viaggio, dalle sue origini ad oggi. È il racconto del percorso fatto fino ad ora, ma anche di quello che si spera di proseguire. Isola Pepe Verde, infatti, non è più solo un giardino, non è semplicemente un parco, ma uno spazio sociale i cui abitanti possono partecipare attivamente, proporre e coltivare progetti. Il viaggio stesso continuerà, ci sono molte speranze e idee. La speranza più urgente è la possibilità di cambiare la destinazione d’uso dell’area del giardino, da spazio urbano edificabile a spazio verde pubblico. Vi aspettiamo!

Isola acustica: Luca Bartolommei

Il prossimo appuntamento con ISOLA ACUSTICA, il ciclo di concerti organizzato da Isola Pepe Verde con l’aiuto di Denis Novello è  domenica 18 giugno alle ore 12.00 con BANDA DEHORS & LUCA BARTOLOMMEI

Il programma e l’ensemble racconteranno un’amicizia, la passione per la divulgazione, l’insegnamento, la musica praticata a partire dalle risorse personali di ognuno/a di noi. Amicizia nata all’interno della scuola primaria Confalonieri, e proseguita al di fuori di essa, è oramai divenuta una consuetudine irrinunciabile ospitata negli spazi di condivisione culturale e sociale del quartiere (Medionauta, Soprasotto, Pepeverde ecc).

Isola Pepe Verde musica
Musica dal vivo in giardino

Luca Bartolommei sarà presente con due suoi giovani allievi, la Banda Dehors con due dei nostri figli che frequentano la scuola media musicale Franceschi. Giulia Libretti darà continuità al concerto attraverso le storie delle colonne sonore a cui ci siamo liberamente ispirati/e Barbara Ballardin: clarinetto e violoncello, Mara Cabibbe: sax alto, Marta Rampichini: flauto traverso e trombone, Vincenzo Onida: fagotto, sax alto e arrangiamenti, Luca Bartolommei e i suoi allievi: chitarra acustica e classica, Emma Onida ed Enea Tramontana: flauto traverso.

Programma:

1.La vita è bella – Nicola Piovani (R. Benigni, La vita è bella 1997) –flauti, cl, sax, chitarra

2. Edwig’s theme – John Williams (Harry Potter – vedi “lmogra”a) – ;auti, cl, fg, chit

3. Underground – Goran Bregović (Kusturica: Underground 1995) – cl, sax, sax, tb

4. 100 lat… – Goran Bregović – cl, sax, sax, tb

5. Rights of man – tradizionale irlandese (titolo alternativo Bedlam Boys trad. irlandese) – vl, ;, sax, vc, chit

6. La Lorona – tradizionale sudamerica (Pedro Almodovar, interprete Chavela Vargas “lm vari – Julie Taymor, Frida 2002) – ;, sax, fg, vc, chit

7. Benny Hill – Boots Randolph (Sit com ideata ed interpretata da Benny Hill, 1969 – 1989) cl, sax, sax, tb, chit

8. Milonga 2 – Luca Bartolommei (“lm da realizzare) ;, fg, cl, sax. Chitarre9. Dream, a little dream of me – musica Fabian Andre e Wilbur Schwandt testo, Gus Kahn (Carl Reiner, Bert Rigby, You’re a Fool 1989 – Marc Rocco, Dream a little dream 1989) 3 chitarre, ;, cl, sax, fg