Chi siamo

“Le piante, i fiori, gli insetti, le panchine e i mattoni rossi di Pepe Verde si fanno strada nell’asfalto e nel cemento di un vecchio deposito edile, al centro del quartiere Isola. Crescere nell’asfalto non è facile; non lo è per il seme né per chi lo pianta”

Isola Pepe Verde è un giardino condiviso che si trova all’Isola, storico quartiere popolare oggi in via di trasformazione. Rappresenta un esempio di organizzazione milanese dal basso nato dagli stessi cittadini. Dove siamo.

Nel giugno del 2010 desiderosi di verde e di umanità in un quartiere assediato dal cemento, identifichiamo un’area recintata in parte ricoperta da manto erboso e in parte ricoperta da asfalto per trasformarla in un giardino condiviso. Si tratta di un’area edificabile demaniale ma inutilizzata e abbandonata.

Il verde mette un punto, fuori dal vaso… Azione del collettivo Fuori dal Vaso che supporta la battaglia di Isola Pepe Verde, in occasione del Salone del Mobile 2011.

In breve tempo creiamo l’Associazione Pepe Verde allo scopo di trattare con l’amministrazione comunale e otteniamo un riconoscimento ufficiale grazie alla firma di un’apposita convenzione comunale nella primavera del 2013.

Consulta lo statuto dell’Associazione.

L’allacciamento idrico per l’irrigazione fornito dal Comune di Milano nel 2015.

Oggi Isola Pepe Verde è un giardino condiviso aperto a tutti, autosufficiente per acqua e energia, con alberi, panchine, frutti e ortaggi coltivati nei cassoni, un laboratorio artistico, uno spazio per i bambini.

La riqualificazione “verde” dell’area.
Gli orti comunitari.
Lo spazio dedicato ai bambini.

Il nostro obiettivo è rendere permanente lo spazio verde e sociale autogestito in via Pepe. Oggi il terreno rimane edificabile fino a una modifica al Piano di governo del territorio da parte del consiglio comunale.

Pensiamo, dopo anni di sperimentazione, che sia il momento di confermare come il modello di giardino condiviso sia un’opportunità per migliorare le nostre città. Pepe Verde contribuisce, senza sforzo, senza spese e con piacere, ad offrire soluzioni positive a questioni complesse e difficili dei nostri giorni, quali l’ambiente e l’inclusione sociale, ed è capace di produrre benessere gratuito. Temi ai quali l’Amministrazione da sola non riesce più a dare risposta. Certo, è una piccola realtà, ma è significativa e significativo è il supporto del quartiere al progetto di Isola Pepe Verde (IPV).

Vorremmo che il nostro lavoro fosse raccolto dall’Amministrazione.

Vorremmo che l’esperienza dei giardini comunitari fosse consolidata e che lo spazio oggi gestito da Isola Pepe Verde fosse permanentemente destinato a verde nel Piano di Governo del Territorio della città.

Vorremmo che il nostro esempio possa essere replicato con molta meno fatica in ogni angolo della città.

I cancelli del giardino sono aperti a tutti, tutti i giorni dal 2013 e lo spazio è reso disponibile dal giorno stesso della firma della Convenzione con il Municipio 9.

A Pepe Verde non arrivano i giardinieri a mantenere le aiuole, né a piantare gli alberi, non ci sono tecnici che costruiscono viali o aprono cantieri, il giardino di Pepe Verde è il contributo collettivo di un quartiere che ha bisogno di un’area verde dove organizzare una festa, leggere un giornale, piantare una pianta, portare i bambini delle scuole a vedere la differenza tra una betulla e la mentuccia.

I testi di questa pagina sono tratti dalla pubblicazione “ISOLA PEPE VERDE Esperienze di un giardino condiviso a Milano”.  Per chiedere una copia scriveteci: isolapepeverde@gmail.com

2 risposte a “Chi siamo”

  1. Buongiorno, condividendo i vostri progetti, chiedo per cortesia di essere inserita nella vs. mailing list per essere sempre aggiornata e poter partecipare alle vostre iniziative.
    Grazie
    Carmela – Bresso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *